Roma-Nord, obiettivo limitare i disagi

04-07-2019
Incontro in Regione
Per alleviare i disagi causati dalla cancellazione forzata di molte corse della Roma-Civitacastellana-Viterbo si cercherà di riorganizzare in breve tempo la rete di trasporto che collega i Comuni lungo il tracciato della ferrovia.
 
L’obiettivo è arrivare all’inizio di settembre con un’offerta di servizio in grado di far fronte alle esigenze dei pendolari. Questo l’impegno preso ieri (mercoledì 3 luglio, ndr) al termine di una riunione negli uffici della Regione Lazio alla quale, oltre ad Atac, erano presenti gli amministratori di Sant'Oreste, Rignano Flaminio, Soriano nel Cimino, Civita Castellana, Morlupo, Castelnuovo, Riano e Sacrofano.
 
Le prescrizioni introdotte dal primo luglio dall’Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie, infatti, hanno fermato nei depositi alcuni treni e costretto Atac a tagliare 22 corse. Nella riunione è stato anche ribadito l’impegno per il rilancio della ferrovia e lo sblocco dei fondi sulla sicurezza da parte del Governo.
 
Qui puoi leggere i dettagli sulla riprogrammazione dell'offerta in atto sulla tratta extraurbana della linea.