Atac, a luglio + 17mila multe

12-08-2019
Il 57% in più rispetto allo stesso mese del 2018
Cresciuti del 35% i passeggeri trovati senza biglietto rispetto a luglio 2018. Più che raddoppiate le multe pagate entro i primi cinque giorni
 
Proseguono i risultati positivi di Atac nella lotta all'evasione tariffaria. A luglio 2019 l'azienda ha controllato 288.717 passeggeri (pari a 9.000 al giorno), il 57% in più rispetto allo stesso mese del 2018 ed ha elevato oltre 17.000 multe (17.332), il 35% in più rispetto allo stesso mese del 2018. 
I risultati di luglio confermano il trend di miglioramento che prosegue ormai da diversi mesi. In particolare, nei primi sette mesi del 2019 sono stati controllati oltre 2 milioni e 200 mila passeggeri, il 36% in più rispetto allo stesso periodo del 2018, e sono state elevate oltre 134 mila multe, il 42% in più rispetto al periodo Gennaio-Luglio dell'anno scorso. 
Anche sul versante dei pagamenti dei verbali entro i primi 5 giorni si conferma il notevole miglioramento favorito dalla dotazione alle squadre di verifica di pos per il pagamento tramite carte elettroniche. A luglio 2019, infatti, gli importi derivanti dal pagamento delle sanzioni entro i cinque giorni sono più che raddoppiati (+112%) rispetto allo stesso mese del 2018. Complessivamente, nei primi sette mesi del 2019 i verbali pagati entro i primi cinque giorni sono cresciuti del 125% rispetto allo stesso periodo del 2018.