Dispositivi antiabbandono, legge in vigore dal 7 novembre

05-11-2019
Nel Decreto Fiscale contributi per l'acquisto
Dispositivi antiabbandono sui seggiolini per bambini, l'obbligo scatta ufficialmente da giovedì 7 novembre.
 
Con una nota sul proprio sito, il ministero dei Trasporti ha fatto sapre che "Il regolamento di attuazione dell'articolo 172 del nuovo Codice della Strada in materia di dispositivi antiabbandono è stato pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore il 7 novembre".   
 
"L'obbligo  - prosegue la nota - riguarda l'installazione a bordo dei veicoli di un dispositivo di allarme la cui funzione è quella di prevenire l’abbandono dei bambini di età inferiore ai quattro anni. Si attiva nel caso di allontanamento del conducente e può essere integrato nel seggiolino, oppure indipendente dal sistema di ritenuta del bambino".
 
Per agevolarne l'acquisto è stato istituito, fa sapere sempre il Ministero, un fondo per il riconoscimento di un contributo economico.
 
A tal proposito la ministra, Paola De Micheli, ha fatto sapere che "sarà presto possibile ottenere il rimborso di 30 euro per la spesa sostenuta, pertanto è bene conservare le ricevute di acquisto". Questo in attesa che vengano definite le modalità per chiedere questo rimborso. Complessivamente, per il biennio 2019-2021, sono stanziati circa 16 milioni di euro.
 
Sempre la ministra ha voluto "Rassicurare le mamme e le famiglie sull'urgenza di questo dispositivo e sulle “multe” per chi non è ancora dotato di questo strumento: il ministero  che rappresento è qui per tutti i chiarimenti e c’è la disponibilità del governo e dell’intera maggioranza a intervenire per posticipare l’applicazione delle sanzioni".
 
In particolare, è ipotizzabile un rinvio a marzo per l'avvio delle multe o comunque una prima fase di tolleranza.
 
Le sanzioni, quando scatteranno, andranno da 83 a 333 euro (con importo ridotto in caso di pagamento entro cinque giorni) con sottrazione di 5 punti dalla patente. Se si commettono due infrazioni in 2 anni scatta la sospensione della patente da 15 giorni a due mesi.
 
Maggiori dettagli sul sito dello stesso ministero dei Trasporti.
 
Qui le risposte del Ministero alle domande più frequenti sui dispositivi antiabbandono. Sono indicate anche le caratteristiche che il dispositivo deve avere.