500 sensori contro sosta selvaggia bus turistici

13-01-2018
Segnaleranno irregolarità su velocità e parcheggi

"Per contrastare il fenomeno della sosta selvaggia dei bus turistici a Roma entro il 2018 le aree di sosta a loro dedicate saranno controllate anche elettronicamente con speciali sensori. È la novità che abbiamo messo in campo per garantire maggiori controlli e registrare eventuali irregolarità. Nei giorni scorsi è partita la gara per affidare questo progetto fortemente voluto da quest’Amministrazione", così in una nota l'assessore capitolino alla Mobilità, Linda Meleo.

Il piano prevede l'installazione di 500 sensori speciali che segnaleranno il superamento dei limiti orari consentiti o la mancata autorizzazione al parcheggio, così come l'installazione di 55 parcometri dedicati. Inoltre tramite "app" gli autisti potranno conoscere lo stato degli stalli disponibili.