In autunno il corridoio Laurentina-Tor Pagnotta

30-01-2018
Con il filobus ci vorranno 18 minuti per arrivare al capolinea della metro B

Altro passo in avanti per completare il ponte, all’altezza Fonte Laurentina, che consentirà di ricucire le arterie stradali con il “Corridoio della Mobilità Eur-Tor Pagnotta”. Lo ha annunciato ieri il sindaco, Virginia Raggi. “È una della tante opere a metà che ci hanno lasciato le precedenti amministrazioni, uno dei tanti sfregi nei confronti di Roma e dei suoi cittadini. Abbiamo riaperto i cantieri per completare questa rampa e contiamo di aprire il Corridoio Eur-Tor Pagnotta entro la fine del 2018”. Inoltre, nei prossimi mesi, il sindaco ha assicurato l’avvio dei lavori di installazione dei pali per far circolare i 45 filobus acquistati per essere utilizzati sulla Eur-Tor Pagnotta e ora impiegati sulla Nomentana, dopo un lungo periodo di inattivtà e qualche inchiesta della magistratura su un giro di tangenti. L’Eur Laurentina-Tor Pagnotta ha una lunghezza di 5,5 km e garantirà un tempo di percorrenza medio di circa 18 minuti. Una volta completato, il corridoio verrà prolungato al Campus Biomedico di Trigoria. Ma il piano per il sistema Corridoi della Mobilità dell’Eur è composto da: Eur Fermi-Tor de’ Cenci di 10,7 km che potrà essere percorso in circa 34 minuti; l’Eur Fermi-Torrino di 7,6 km percorribile in 25 minuti, l’Eur Fermi-Tor di Valle lungo 6,1 km che collegherà i due capolinea con soli 22 minuti di viaggio. E nel bilancio di previsione 2018-2020, il Campidoglio ha stanziato nuove  risorse. Solo nel 2018 si prevede di spendere 2,3 milioni di euro per completare il corridoio di Tor Pagnotta e altri 10 per quello che collegherà l’Eur a Tor de Cenci.