Campo Testaccio esce dal Pup

11-07-2017
L'obiettivo è riqualificarlo e restituirlo alla città

Campo Testaccio esce definitivamente dal Piano urbano parcheggi e va verso la classificazione come campo sportivo e la riqualificazione. L'Assemblea capitolina ha infatti approvato all'unaninimita con 35 voti favorevoli la delibera 31/2017 che prevede proprio l'espunzione dal Pup dello storico impianto testaccino, con l'obiettivo di restituirlo al quartiere e alla città. Il Campidoglio rientra cosi formalmente in possesso della struttura e potra procedere alla bonifica, dopo la pronuncia del Consiglio di Stato a settembre 2015 con cui si revocava definitivamente la concessione al Consorzio Romano Parcheggi.   

A illustrare il provvedimento in Aula e stato l'assessore alla Mobilita di Roma Capitale, Linda Meleo: "Con questa delibera procediamo all'espunzione del campo dal Pup. A Testaccio abbiamo trovato un campo da calcio completamente abbandonato, il nostro obiettivo e quello di restituirlo alla citta- ha detto Meleo- recuperando l'area e il decoro e raccogliendo le istanze dei comitati di quartiere, dei cittadini e delle associazioni che riconoscono l'utilita e il valore sociale di campo Testaccio come elemento e luogo di aggregazione e incontro".