Enel, piano per l'elettrico: obiettivo 14mila punti ricarica

09-11-2017
Prezzi, nel 2024 previsti stessi costi auto a benzina

All’autodromo di Vallelunga sarà realizzato il primo polo tecnologico Enel in Italia per la ricerca e lo sviluppo di soluzioni per la mobilita elettrica. L’annuncio è stato dato durante la presentazione, sempre a Vallelunga, del piano che Enel realizzerà per la rete di ricarica dei veicoli elettrici. Ad oggi le colonnine di ricarica sono 900 distribuite sul territorio nazionale. L’azienda conta di arrivare a 7mila per il 2020, 14mila per il 2022.

“Il nostro compito - ha dichiarato l’amministratore delegato di Enel, Francesco Starace – è dotare l’Italia di una infrastruttura di ricariche tale da permettere ai proprietari di un’auto elettrica di avere una vita normale e di divertirsi. Senza correre il rischio di restare fermo in strada. Nei prossimi due anni, hanno sottolineato da Enel, “sono previsti circa 50 nuovi modelli di auto elettrica. Quanto ai prezzi d’acquisito dell’elettrico, stanno rapidamente scendendo e si arriverà alla parità di costo con l’auto a benzina nel 2024, quasi sicuramente anche prima”.