Fs investe sulle ferrovie regionali

Giovedì, Agosto 10, 2017
Stanziati 640 milioni in quattro anni

640 milioni di euro, per il quadriennio 2019-2022. E’ quanto sarà investito per il rinnovo del materiale rotabile ferroviario per servizi di trasporto regionale a seguito del decreto firmato dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio. A questa cifra, inoltre, va considerata la quota aggiuntiva di cofinanziamento regionale pari a 426 milioni per un totale di risorse che verranno impiegate equivalente a 1 miliardo e 66 milioni.  

Secondo quanto dichiarato dal Ministro, -“La ripartizione di queste risorse permetterà di acquistare nuovi treni per un viaggio più confortevole e una migliore accessibilità per i cittadini che hanno mobilità ridotta. La cura del ferro continua con attenzione a tutti i cittadini, in particolare quelli che hanno più bisogno del servizio pubblico.
Nel dettaglio, le risorse stanziate sono: 210 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020, 130 milioni di euro per l'anno 2021 e 90 milioni di euro per l'anno 2022 –.” Sommando alle cifre stabilite dal nuovo decreto anche quelle dello stanziamento della delibera Cipe del primo dicembre 2016 di 800 milioni di euro, (cui vanno aggiunti 320 milioni di euro di cofinanziamento regionale) si arriva a una spesa complessiva di 2 miliardi e 186 milioni che consente l'attivazione di un processo massiccio di rinnovamento del materiale rotabile destinato si servizi ferroviari regionali.

Bus e tram real time

Traffico real time

Tg della Mobilità

 

AMBIENTE