Gli spostamenti degli Over65 nei centri urbani

31-10-2017
Incontro alla Garbatella per parlare di mobilità

La tessera gratuita per tutti gli over70 (anche quelli con un reddito superiore a 15mila euro), il poliziotto di quartiere, le strisce pedonali ben visibili, semafori con il verde più lungo per gli attraversamenti e, innanzi tutto, strade senza buche. Non è il pozzo dei desideri ma le richieste di un gruppo di over 65 del Municipio VIII che hanno partecipato, nei giorni scorsi, all’incontro programmato nell’ambito del progetto “Mobilità e sicurezza stradale, generazioni adulte in movimento” messo a punto dal ministero dei Trasporti e Roma Servizi per la Mobilità.

Un gruppo, formato da una piccola parte dei 1.200 iscritti al Centro Sociale Giacinto Pollino, nel quartiere Garbatella, per il quale parlare di mobilità, di viabilità, di esigenze legate al fattore “spostamenti urbani” è all’ordine del giorno. Perché il quartiere è vivo e ha voglia di farsi sentire. Così, nella luce di un pomeriggio di ottobre e nello spazio messo a disposizione dal Centro, dove gli associati hanno realizzato il campo da bocce più attrezzato e confortevole della città, il concetto di sicurezza si è tradotto nel binomio “vedere e farsi vedere”, quello di mobilità nell’assioma “niente più auto: camminare, pedalare, muoversi in modo intelligente”.

Di qui alla cascata di interventi il passo è breve. La voce del territorio si è alzata per raccontare disservizi ed esigenze dettate da esperienze vissute. Così Gabriella, 67 anni, chiede “Le paline elettroniche alle fermate dei bus, per evitare di aspettare a lungo”. Francesco, 71 anni, vorrebbe che “Le fermate delle linee 160 e 792, in via Ostiense, proprio nei pressi del palazzo della Prefettura, siano più vicine altrimenti non si fa in tempo a scendere da un bus e salire sull’altro”.

Sulle strisce pedonali, sbiadite quasi dappertutto nel quartiere, c’è assoluta convergenza così come per la richiesta della pensilina bus nei pressi del centro anziani, più o meno tra via Pollino e la circonvallazione Ostiense, perché è una fermata, dicono, “molto frequentata”. E poi la sicurezza ambientale. Si chiedono luci sul ponticello dell’Argonautica e su piazza Sauri, di sera poco frequentabili. E ancora, i semafori. Quello tra la circonvallazione Ostiense e la Colombo ha il verde che dura troppo poco, scatta subito il giallo e con il giallo, si sa, è meglio non rischiare.

La ricetta? Informazione e formazione
Il progetto “Mobilità e sicurezza stradale, generazioni adulte in movimento”, sviluppato dal ministero dei Trasporti e Roma servizi per la mobilità prima nei Centri Sociali Anziani e poi nelle parrocchie
della Capitale (quest’ultimo in collaborazione con il Vicariato), nasce con l’obiettivo di rendere più consapevoli gli over65 in tema di spostamenti urbani. I rischi a livello fisiologico, per questa categoria di persone, che si muove regolarmente a piedi, in bicicletta e in auto, sono quelli legati a minore acuità visiva; presbiopia con conseguente difficoltà a percepire la profondità; difficoltà fisico-motorie che dilatano il tempo di attraversamento di una strada, con conseguente aumento del rischio d’investimento.

Secondo i dati Ania, nel 2016 a Roma è aumentato il numero di pedoni investiti e uccisi, passati da 39 a 45 (28 uomini e 17 donne). Nella Capitale la popolazione con più di 65 anni, già nel 2010, era di 603.735 persone, ovvero più del 20% dei residenti. Di questi, 315.502 soggetti considerati nella fascia d’età 65-74, mentre 288.233 over 75 . Da uno studio del Centro di ricerca su Roma (CISR) de La Sapienza in collaborazione con l’ufficio di Statistica e censimento della Capitale, si prevede che nei prossimi anni vi sarà un notevole “rigonfiamento” delle classi di età più avanzate, questo si osserva nella piramide delle età relativa alla popolazione prevista per il 2020. Nella parte bassa della piramide si osserva invece la contrazione delle generazioni più giovani. Ciò evidenzia il progressivo invecchiamento della popolazione: il valore dell’indice di vecchiaia sarà 183,5. Quasi due anziani per ogni giovane con meno di 15 anni.

Maria Teresa Cirillo

Roma Servizi per la Mobilità

Trasporti & Mobilità - muoversiaroma.it