Lotta ai portoghesi, novità in arrivo

Martedì, Aprile 18, 2017
Multe fino a 200 euro per chi viaggia sul bus senza biglietto

La stretta sull’evasione tariffaria arriva in bozza nella manovra bis approvata la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri. E prevede multe fino a 200 euro per chi viaggia senza biglietto sui mezzi pubblici. È la conferma che il governo è deciso ad attuare misure urgenti contro i cosiddetti “portoghesi”, che secondo le stime causerebbero mancati introiti per 450 milioni l’anno. A Roma, chi è sorpreso senza biglietto oggi paga 104,90 euro che diventano 54,90 se la multa è pagata entro cinque giorni dalla contestazione. A Milano sono 65 euro che diventano 35 se la multa si concilia sul posto; a Torino invece sono 90 euro, entro i cinque giorni 25.

A fronte della novità ci sarebbe la garanzia di tariffe più trasparenti, il rimborso per i ritardi oltre i 30 minuti e l’utilizzo di mezzi meno inquinanti. In forse, nel decreto, la detrazione del 19% per gli abbonamenti se non sarà trovata la copertura prima che il testo giunga in Parlamento

Bus e tram real time

Tg della Mobilità

 

AMBIENTE