Lotta all’evasione tariffaria, +30% di multe

16-10-2018
I dati di Atac. In crescita i ricavi

Ormai per i furbetti del trasporto pubblico i tempi cominciano a farsi davvero duri. A settembre, infatti, secondo i dati diffusi da Atac le multe sono arrivate a quota 16mila. Un 30% in più rispetto alle stesse previsioni dell’azienda. Complessivamente, da gennaio 2018 si registra un +9% di sanzioni rispetto allo stesso periodo del 2017. Controllati 2 milioni di viaggiatori, un +8,5%, sempre rispetto ai primi nove mesi dell’anno scorso.

Di conseguenza sono aumentati anche i ricavi; +2,5% rispetto al 2017. Risultati ottenuti grazie a diversi fattori. Tra i principali, il maggior numero di controllori circolanti e i benefici derivanti dal sistema di pagamento elettronico delle multe direttamente a bordo dei bus, tramite i Pos. Ciò ha fatto segnare un +30% del numero di multe pagate nei primi 5 giorni a importo ridotto (50 euro). Per Atac significa liquidità immediata. In arrivo, poi, altri 32 Pos e nuovi controllori.