Metro A e B, ecco i 425 milioni

22-01-2019
Convenzione Comune-Mit, obiettivo ammodernamento
Via libera ai fondi per l'ammodernamento delle metro A e B. Siglata infatti la convezione tra Ministero dei Trasporti e Campidoglio che "sblocca" 425 milioni di euro. Finanzieranno interventi per rimodernare le infrastrutture e per l'acquisto di nuovi treni. 
 
Nello specifico, circa 184 milioni di euro sono destinati alle banchine di galleria, agli impianti anti-incendio e agli interventi di adeguamento dell’alimentazione elettrica, oltre 134 milioni di euro vanno alla fornitura di 14 treni per le due linee. Fondi sono previsti anche per la manutenzione straordinaria dei convogli già in servizio, per il sistema di controllo del traffico treni e per i pannelli informativi destinati alla comunicazione di servizio ai viaggiatori.
 
"Purtroppo le nostre linee metropolitane, soprattutto la linea A, scontano una vetustà strutturale e impiantistica che causa spesso rallentamenti e blocchi. E questo è inaccettabile. Problemi aggravati peraltro da anni di incuria e abbandono manutentivo. La migliore risposta da dare ai cittadini è intervenire concretamente per l'ammodernamento di queste due linee della metropolitana". Così, sul suo profilo facebook, il sindaco Virginia Raggi. 
 
"E' un impegno che ci siamo presi con i cittadini, consapevoli di quanto sia necessario porre rimedio a problemi cronici e disagi quotidiani, risultato dei mancati investimenti del passato", il commento sulla convenzione dell'assessore capitolino ai Trasporti, Linda Meleo.
 
"Abbiamo sbloccato fondi importantissimi che serviranno a migliorare la qualità del viaggio per chi utilizza le linee metro di Roma. Ovviamente non ci accontentiamo, perché una grande capitale come la Città eterna ha ‘fame’ di trasporto pubblico e merita di poter via via giungere a standard di eccellenza sull’offerta di mobilità condivisa", ha invece sottolineato il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli.
 
 
 

Traffico real time

Traffico in tempo reale