Mobilità privata: le Zone a Traffico Limitato

13-11-2016

Con un'estensione di 4,2 kmq la zona a traffico limitato di Roma Capitale è tra le più vaste d'Europa. Gli obiettivi della regolazione degli accessi sono: tutelare l'immenso patrimonio storico e archeologico della nostra città, salvaguardare la qualità della vita di interi quartieri e incentivare l'uso del trasporto pubblico per favorire la diminuzione dell'inquinamento ambientale.

A Roma esistono 5 ZTL di cui due hanno dimensioni diverse tra la fascia oraria diurna e notturna. In particolare:

ZTL Diurna orari:

Centro Storico:           lunedì/venerdì 6,30 – 18.00 / sabato: 14.00 – 18.00
Trastevere:                  lunedì/venerdì 6.30 – 10.00
Tridente:                     lunedì/venerdì 6.30 – 19.00 – sabato 10.00 – 19.00

 

ZTL Notturna orari:

Centro Storico:           venerdì e sabato 23.00 – 3.00
Monti                          venerdì e sabato 23.00 – 3.00
Testaccio                    venerdì e sabato 23.00 – 3.00
Trastevere                  venerdì e sabato 21.30 -3.00 (anche nei festivi)
San Lorenzo              venerdì e sabato 21.30 – 3.00 (anche nei festivi. Da maggio a ottobre - escluso agosto - anche il mercoledì e giovedì)

 

Tangenziale Est        tra le 23 e le 6, c'è il divieto di transito sui seguenti tratti:

  • tra via delle Valli e la Nomentana, in entrambe le direzioni di marcia;
  • tra largo Passamonti e viale Castrense, in entrambi i sensi di marcia. Nel divieto notturno è compreso l'accesso in tangenziale da via Prenestina.

Per tutte le Ztl previste le consuete deroghe al divieto di transito per i veicoli adibiti al trasporto disabili, ambulanze e mezzi di soccorso, mezzi di trasporto pubblico locale, taxi e NCC, mezzi addetti alla pulizia delle strade.