Piano Urbano Mobilità Sostenibile, incontri nei Municipi

09-04-2019
Presentazione a Ostia
Piano urbano della mobilità sostenibile, appuntamento ieri (lunedì 8 aprile) al Teatro del Lido di Ostia per la presentazione dei progetti inseriti nel Piano urbano della mobilità sostenibile. Molti dei quali suggeriti degli stessi cittadini. Quella nel Municipio X (alla quale prenderà parte anche il Municipio XI) è una delle tappe programmate dall’amministrazione capitolina in vista del completamento del percorso di definizione delle priorità. I cui risultati saranno poi portati in Assemblea capitolina.
 
I due Municipi, X e XI, sono stati accorpati in sei ambiti territoriali, e prevedono tre incontri per elaborare i materiali necessari. Poi saranno sintetizzati gli esiti in un Documento di Partecipazione, che sarà allegato al Pums per la fase di adozione. Con il decreto del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 4 agosto 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale numero 233 del 5 ottobre 2017, i Piani urbani per la mobilità sostenibile sono diventati un obbligo per tutte le città italiane. E costituiscono uno strumento indispensabile per accedere ai finanziamenti regionali, statali ed europei.
 
Principi ispiratori dei Pums sono l’integrazione, la partecipazione, la valutazione, il monitoraggio. Inutile dire che con il Piano si sta operando una rivoluzione nelle città. Perché sposta la visione del
problema. Dalla semplice pianificazione dei trasporti, infatti, si passa alla mobilità sostenibile e l’approccio sul traffico non è più considerato “criticità”. Emerge, invece, come priorità, la valutazione
di una serie di fattori. Come le esigenze di spostamento delle persone e la relativa offerta di modalità sostenibili sul tema. Nella Capitale tutto questo è oggetto di studio da parte del comitato tecnico scientifico, che su indicazione del Dipartimento Mobilità e Trasporti è Roma Servizi per la Mobilità.