Ponte di Primavera, il piano della Polfer

16-04-2019
Il direttore Improta, “Controlli straordinari nelle stazioni”
L’alternativa al traffico da bollino rosso sarà la partenza “sostenibile” in treno. Per il ponte di primavera, da Pasqua al 1° maggio, la Polizia Ferroviaria rafforzerà tutti i servizi e le pattuglie nelle stazioni e sui treni. Si prevede un forte aumento di viaggiatori e la Polfer svolgerà un monitoraggio costante anche dal Centro Coordinamento Nazionale Viabilità  (“Viabilità Italia”). Il direttore del Servizio Polizia Ferroviaria, dallo scorso 26 marzo, è Maurizio Improta. È il poliziotto che avrà il compito di coordinare la gestione della sicurezza ferroviaria in queste giornate bollenti. “Roma Termini è presidiata h 24 e ogni giorno vede il passaggio di oltre 500mila persone - spiega il dirigente di oltre 4.100 agenti della ferroviaria -. Come nelle altre grandi stazioni è un centro di interesse che va al di là del semplice servizio di trasporto. In queste giornate di festa il dispositivo di sicurezza è potenziato in relazione al maggior afflusso di persone per le partenze pasquali. Per questo saranno predisposti servizi straordinari con l’aiuto anche di unità cinofile. Le pattuglie sono dotate di smartphone di ultima generazione che possiedono un dispositivo per la lettura ottica dei documenti elettronici e la verifica immediata delle informazioni in banca dati. Questo consente l’immediatezza delle informazioni, che possono essere inviate in tempo reale alla Sala Operativa. Nel 2018 ciò ha consentito un aumento dei controlli effettuati con lo smartphone del 186% e un incremento delle persone identificate di circa il 21%”.  Quali i principali rischi che si corrono nelle giornate di grandi flussi?
“Per un viaggio sicuro si deve evitare di esporsi al rischio di furti o borseggi, facendo attenzione alle persone che con stratagemmi cercano di avvicinare i viaggiatori. Ad esempio, davanti alle emettitrici automatiche, è bene preparare il denaro per l’acquisto lontano da occhi indiscreti ed evitare le offerte di aiuto da parte di persone che potrebbero essere malintenzionate. Per questo è bene evitare di affidare il proprio bagaglio ai facchini abusivi e rivolgersi soltanto a persone autorizzate. Durante le fermate del convoglioevitare di lasciare ncustoditi i propri oggetti di valore sul treno. Per la propria incolumità, fare attenzione a non oltrepassare la linea gialla durante la permanenza sui marciapiedi adiacenti ai binari; non attraversare i binari, ma servirsi sempre dei sottopas-
saggi; non tentare di salire e scendere quando il treno è in movimento”.  Quali sono i reati più ricorrenti in queste giornate e che funzione ha la Sala Operativa? “I professionisti del furto tendono a sfruttare i momenti di distrazione dei passeggeri, per esempio durante consultazione dei tabelloni orari o l’utilizzo delle macchinette self-service. Quindi agiscono rapidamente durante i momenti di assembramento, usando anche cartoni o abiti per occultare i movimenti delle proprie mani. Un importante elemento che integra il sistema di sicurezza per il controllo della stazione è la Sala Operativa attiva h24, che dispone di un videowall in cui vengono visualizzate le immagini delle telecamere presenti in stazione. Gli apparecchi in dotazione alle pattuglie trasmettono le immagini e i dati in tempo reale alla Sala Operativa che quindi ha la possibilità di coordinare efficacemente tutti gli interventi”
 
Per raggiungere città d’arte e luoghi di villeggiatura, Trainline, app leader in Europa per i viaggi in treno e in pullman, propone il Bigliettometro, con il quale si possono scoprire, in tempo reale, le tratte più acquistate e le tariffe più vantaggiose. Giorno dopo giorno, l’app mette a confronto i dieci itinerari più ricercati di Trenitalia e Italo. Si possono selezionare altre mete, confrontando i prezzi di arrivo e partenza dalle stazioni nel pianificatore di viaggio a inizio pagina. Secondo i dati di Trainline.it, il giorno preferito per spostarsi in treno sarà il 19 aprile, Venerdì Santo. Altro aspetto non secondario, è quello di monitorare le offerte di treni e pullman, non solo per i viaggi in Italia, ma anche in Europa e con più di duecento compagnie, tra cui, SNCF, Renfe, Eurostar e Deutsche Bahn. Trainline accetta le principali carte sconto e dà la  possibilità di modificare o annullare i biglietti.  Dal punto di vista della sicurezza stradale, dal 19 aprile al 1° maggio, la viabilità sulle principali arterie  sarà complessa. Il consiglio è quello di rispettare il classico vademecum di Viabilità Italia. In primo luogo, fare soste  frequenti, viaggiare riposati, guidare rispettando i limiti di velocità. Inoltre, fare partenze intelligenti, ovvero mettersi in viaggio al mattino presto o nel tardo pomeriggio. Altra giornata bollente sarà quella di Pasquetta, per la classica gita fuori porta. Polizia Stradale e Carabinieri incrementeranno il numero delle pattuglie, in collaborazione con i velivoli dei Reparti Volo. Sempre sul piano della sicurezza stradale, scatteranno i controlli dei Tir e dei bus turistici. 
 
A cura di Paolo Petrucci, pubblicato su Trasporti&Mobilità il 16 aprile 2019