Proteste, aumentate di un terzo in tre anni

09-01-2018
Il bilancio 2017 della Questura sulle manifestazioni. Cortei: +10% sul 2016

Roma assediata da cortei, sit in, manifestazioni e grandi eventi. Lo dimostrano i dati diffusi dal Capo di gabinetto della Questura di Roma, Roberto Massucci. Nel 2017 la Capitale è stata interessate da ben 1.784 manifestazioni definite “di rilievo”. Si tratta di un incremento del 33,5% rispetto al 2014. Senza considerare gli eventi sportivi o culturali, che messi insieme hanno richiesto quasi 11.200 ordinanze in materia di ordine e sicurezza pubblica, la parte del leone l’hanno fatta i vari sindacati, promotori di 414 manifestazioni. Seguono quelle politiche (a quota 165) e quelle religiose (160), mentre “solo” 19 sono state organizzate dalle associazioni studentesche. I cortei sono stati 71, con un incremento del 10% rispetto al 2016 ma in decisa flessione (58%) considerando i 169 del 2014. Complessivamente gli agenti impegnati per la sicurezza sono stati chiamati a coprire circa due milioni di turni.