Riaperta la preferenziale di via di Portonaccio

Giovedì, Aprile 20, 2017
La corsia è presidiata da telecamere

È stata riaperta giovedì 20 aprile, la corsia preferenziale per i bus che percorrono via di Portonaccio in direzione via Tiburtina. "Una novità - ha commentato l'assessore alla Città in movimento, Linda Meleo - in grado di garantire enormi benefici al percorso della linea di bus 409, che collega Tiburtina e Appia, 545 e N17".

Il transito dei veicoli non autorizzati viene quindi multato come previsto dal Codice della Strada. Fino alle 23,59 del prossimo 1 maggio non saranno però attive le telecamere di sorveglianza per il sanzionamento automatico dei trasgressori. In questi giorni, quindi, eventuali contravvenzioni potranno essere elevate solo dal personale della Polizia Locale o dagli ausiliari del traffico.

Con la riapertura della preferenziale di via di Portonaccio, ha riaperto anche largo Camesena ed è stata aperta, nella galleria della Nuova Circonvallazione Interna direzione Nomentana/Salaria, la rampa che consente l'uscita sempre su largo Camesena.

Altro cambio di viabilità: ora, percorrendo la Tiburtina direzione Centro, per raggiungere via di Portonaccio non si può più girare a sinistra, ma bisogna girare a destra per largo Camesena e quindi dopo il semaforo attraversare la Tiburtina e raggiungere via di Portonaccio. 

"Gli effetti della riattivazione - prosegue la Meleo - saranno molteplici: tempo risparmiato per i cittadini, lavoro più agevole per gli autisti, minor spesa per carburante e manutenzione mezzi, riduzione impatto ambientale. Confermiamo così la vocazione di questa amministrazione che sta puntando con forza sull'incremento della velocità di autobus e taxi, tramite un maggiore e migliore utilizzo delle corsie preferenziali.

"Vogliamo innescare un circolo virtuoso: i mezzi pubblici viaggeranno più rapidamente, i cittadini saranno più invogliati a prenderli e, di conseguenza, traffico e inquinamento diminuiranno. Uno degli obiettivi del nostro programma è migliorare trasporti e viabilità, garantendo un'elevata tutela della sostenibilità ambientale. E, come dimostra questa importante novità, siamo sulla strada giusta".

Bus e tram real time

Tg della Mobilità

 

AMBIENTE

raccolta ingombranti domenica 23 aprile nei municipi dispari