Rugby, eco-guida per il Sei Nazioni

03-02-2019
In occasione delle partite all’Olimpico
 
Torna il Sei Nazioni di rugby (sabato 9 febbraio dalle 17,45 c'è Italia-Galles) e torna anche la guida Roma Gioca Sostenibile, utile a chi vorrà raggiungere lo stadio Olimpico in modo eco-compatibile. Per la sesta edizione consecutiva si rinnova la collaborazione tra Roma Capitale, Federugby e Coni sull’iniziativa di Roma Servizi per la Mobilità, primo esempio di guida (in italiano e inglese) a impatto zero per raggiungere lo stadio.
 
Come negli anni scorsi, per le tre partite che si giocheranno a Roma (Italia-Galles, il 9 febbraio, Italia-Irlanda, il 24 febbraio, e Italia-Francia, il 16 marzo) i tifosi in bici potranno lasciare il mezzo in sicurezza nel parcheggio di via Franchetti, attrezzato con rastrelliere per circa 50 posti e raggiungibile anche attraverso un itinerario ciclabile segnalato nella mappa. Sulla guida anche tutte le informazioni per raggiungere l'evento con il trasporto pubblico.
 
L’area, lo ricordiamo, è servita da 17 linee del trasporto pubblico: 2331326970, 168 (attiva solo nei feriali), 188 (attiva solo nei feriali), 200201226280301446628910 e 911Con la metro si può scendere alla fermata Flaminio della linea A e da lì utilizzare il tram 2 verso piazza Mancini. 
 
Quest’anno testimonial dell’iniziativa sarà Conor O’Shea, Commissario tecnico della nazionale, appassionato ciclista e promotore della mobilità attiva.
 
Sul fronte viabilità, da ricordare il consueto schema anti "sosta selvaggia" che scatta all'Olimpico in occasione dei grandi eventi, non solo calcistici, con divieti e aree di parcheggio dedicate tra piazzale Clodio, la zona del Villaggio Olimpico e Tor di Quinto.