Seicento nuovi bus in tre anni

15-01-2018
Stanziati dal Campidoglio 167 milioni di euro

Uno stanziamento di 167 milioni di euro per rinnovare la flotta di autobus nei prossimi tre anni, con l’arrivo di circa 600 mezzi, e potenziare così il trasporto pubblico locale di Roma. Approvata dalla Giunta capitolinea la variazione al Bilancio di previsione 2018-2020 che prevede un maggior finanziamento di 159 milioni di euro per l’acquisto di nuovi mezzi. Questi andranno ad aggiungersi agli oltre 8 milioni di euro già stanziati in sede di approvazione del bilancio a dicembre.
Il provvedimento, che verrà sottoposto all’approvazione dell’Assemblea Capitolina, va quindi a modificare il piano investimenti triennale finanziando l’aumento di spesa in conto capitale con avanzo vincolato da mutuo e da Boc. Per l’acquisto dei veicoli sono previsti ulteriori fondi per 30 milioni di euro nel 2018, 30 milioni nel 2019 e 99 milioni nel 2020.
“Con questa variazione di bilancio – spiega l’assessore al Bilancio, Gianni Lemmetti – confermiamo la volontà dell’amministrazione capitolina di rilanciare il trasporto pubblico locale e migliorare la mobilità cittadina. Invece di proclami o progetti destinati a restare sulla carta, noi mettiamo in campo interventi concreti e li finanziamo con le risorse necessarie, per contribuire realmente alla qualità della vita dei cittadini. Auspichiamo che il Mise sostenga questa azione di sviluppo del servizio pubblico, concedendo i fondi annunciati al Tavolo per Roma ma al momento non ancora stanziati”.
"I fondi garantiranno nuova vita al parco mezzi – dichiara l’assessora alla Città in Movimento, Linda Meleo – con l'acquisto di 600 nuovi autobus che andranno a svecchiare la flotta e potranno essere messi a disposizione dei cittadini. Il piano industriale, che l'azienda sta mettendo a punto, va di pari passo con l'iter procedurale attuato dall'amministrazione. Come promesso stiamo rispettando il programma di risanamento, un'operazione che s'inserisce nell'ottica di rilancio della più grande società pubblica di trasporti d'Europa".