Smog, una guida alle limitazioni

15-01-2019
Come orientarsi tra blocchi permanenti ed emergenziali

I blocchi permanenti
Nella Fascia Verde, da lunedì al venerdì festivi esclusi, non possono circolare, 24 ore su 24, le auto a benzina Euro 0-1 e le diesel Euro 0-1-2. Esentati dal divieto sono, tra gli altri, i veicoli con pass disabili e quelli a Gpl o a metano.

Nel più piccolo Anello Ferroviario, il divieto, sempre dal lunedì al venerdì festivi esclusi, è per le auto a benzina Euro 2 e per i ciclomotori e i motoveicoli, a 2 e 4 tempi, a due, tre e quattro ruote Euro 1.  Inoltre, sette giorni su sette, c’è lo stop anche per i ciclomotori e i motoveicoli, a 2 e 4 tempi, a due, tre e quattro ruote, Euro 0. Moto e motorini storici hanno la deroga.

Maggiori dettagli, le deroghe e una guida riassuntiva dei provvedimenti in base alla categoria Euro del proprio veicolo sono sul sito del Comune. 

I blocchi emergenziali

Si aggiungono ai blocchi permanenti. Li decide di volta in volta, comunicandoli almeno un giorno prima, il Dipartimento capitolino Tutela Ambientale sulla base dei dati giornalieri della qualità dell’aria. Il blocco, valido sempre nella Fascia Verde, è appunto giornaliero, dalle 7,30 alle 20,30. Riguarda, in un primo momento, le auto a benzina Euro 2, ciclomotori e motoveicoli Euro 0 ed Euro 1 (in caso di blocco emergenziale si fermano anche le due ruote storiche).

Se la qualità dell’aria non migliora, la limitazione alla circolazione nella Fascia Verde progressivamente si estende, in questo caso nelle fasce orarie 7,30-10,30 e 16,30-20,30, e sempre su base giornaliera, agli autoveicoli diesel, a cominciare da quelli Euro 3 per arrivare, all'ottavo giorno di sforamento dei livelli di PM10, ai diesel Euro 6. Questo, lo ribadiamo, solo in caso di blocco emergenziale.

Blocco emergenziale che può scattare, se necessario, anche sabato e festivi. In questo caso, dalle 7,30 alle 20,30, si fermano anche i veicoli già bloccati dal lunedì al venerdì, ovvero le auto a benzina sino a Euro 1 e quelle diesel fino a Euro 2.

Le domeniche ecologiche

E poi ci sono le domeniche ecologiche, in genere 4 o 5 per ogni stagione invernale. La prossima al momento è fissata per il 24 marzo. Il blocco ecologico domenicale è sempre nella Fascia Verde, in due fasce orarie: dalle 7,30 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 20,30, salvo modifiche.

In occasione delle domeniche ecologiche c'è la deroga, tra gli altri, per i: veicoli elettrici e ibridi, quelli a gpl, a metano, i mezzi bi-fuel. Esenzione anche per le auto a benzina Euro 6, per le moto a 4 tempi Euro 3 e successive, per i ciclomotori a 2 ruote a 4 tempi Euro 2 e successivi, per i mezzi con contrassegno disabili, per i veicoli car sharing e car pooling.

Ztl, tutte le regole

C'è la Fascia Verde, la più grande delle zone di "salvaguardia ambientale" in cui è suddiviso il comune di Roma. Poi c'è il più piccolo Anello Ferroviario. Infine, in Centro, a Trastevere, a Testaccio e a San Lorenzo ci sono le Zone a traffico limitato, chiuse alle auto. Per le mappe, gli orari, i veicoli coinvolti, i permessi di accesso e le esenzioni, puoi consultare la nostra pagina dedicata.