Sosta selvaggia, in 11 mesi oltre 370mila multe con Street control

02-12-2017
I dati del Campidoglio

Sosta selvaggia, una forma diffusa di inciviltà al volante dannosa non solo, come abbiamo raccontato più volte, per gli utenti del trasporto pubblico, con linee di bus deviate o bloccate, ma anche per chi la pratica. Sono state 372.652 le multe, da gennaio a novembre, elevate con la tecnologia dello “Street control” (telecamere installate sulle auto della polizia municipale) in tutta la Capitale. Il picco si è registrato a settembre con oltre quarantamila violazioni per sosta selvaggia. A renderlo noto è stato il Campidoglio. “Abbiamo intensificato i controlli con lo Street control – ha dichiarato l’assessore capitolino alla Città in Movimento, Linda Meleo - per contrastare il fenomeno della sosta selvaggia e delle doppie file, soprattutto nei luoghi più centrali di Roma. A viale Trastevere sono state rilevate, da gennaio a ottobre, 1.260 violazioni di questo tipo, grazie al lavoro della Polizia Locale che ha aumentato i controlli su strada così come sono state effettuate 2.442 rimozioni  sia a Trastevere, sia nelle aree pedonali più centrali, come piazza Farnese o piazza dell’Orologio. Contrastiamo le violazioni con l’utilizzo di tutti gli strumenti a nostra disposizione e grazie a verifiche più mirate sul territorio”.