Taxi-Uber, è confronto aperto

18-01-2017

E' stata fissata dal Tribunale di Roma per il 2 marzo l’udienza che stabilirà se sospendere o dare il via libera all’attività di Uber Black, l’applicazione che – secondo i promotori dell’azione legale – effettua un servizio taxi attraverso la collaborazione con i titolari di licenze Ncc. Senza i requisiti e le regole che lo stesso servizio taxi è tenuto a rispettare. Sul finire del 2016 è stata l’Associazione “Tutela Legale Taxi” a rivolgersi al tribunale avviando un’azione in coordinamento tra varie città e con il sostegno delle strutture sindacali di categoria, preoccupate per il dilagare di qualcosa che somiglia alla concorrenza sleale. E che si aggiunge alla questione irrisolta delle licenze di noleggio con conducente, sinora utilizzate, in particolare a Roma e a Fiumicino, forzando la validità territoriale. Secondo regola, i veicoli Nncc sono obbligati a partire dal comune che rilascia l’autorizzazione. Ma a Roma, nella pratica quotidiana, che si è imposta e affermata ben prima che Uber arrivasse in Italia con le sue applicazioni, il servizio inizia e finisce nei confini della Capitale. Noleggiatori e veicoli “albergano” in città. E spesso sono proprio ex-tassisti ad aver ceduto le loro licenze a prezzi stracciati, acquistando poi autorizzazioni Ncc rilasciate da piccoli comuni.
L’obiettivo dell'ultima azione legale anti-Uber è raggiungere lo stesso risultato ottenuto con due sentenze del Tribunale di Milano nei confronti di Uber Pop, l’applicazione che in pochi anni ha lanciato e affermato in diverse città di tutto il mondo il fenomeno dell’azienda fondata in California nel 2009. La diffusione dell’applicazione “pop” in Italia è stata bloccata sul nascere nel 2015 proprio dalle sentenze di Milano, ma nel mese di agosto dello stesso anno Uber ha presentato ricorso al Tribunale di Torino.
In questo caso, con ogni probabilità si arriverà a sentenza entro l’estate. Nel frattempo, a Roma, berline e van neri di Uber Black proseguono la loro attività, con una curiosa passione per la doppia fila.