Galleria Giovanni XXIII, lavori direzione stadio

13-03-2020
I lavori dureranno 35 giorni.
In corso i lavori nel tratto “sud”, direzione Stadio Olimpico/Salaria, della galleria Giovanni XXIII. Il cantiere dovrebbe concludersi il 19 aprile.
 
Il Dipartimento Lavori Pubblici (Simu) e Roma Servizi per la Mobilità hanno elaborato due percorsi alternativi durante il periodo degli interventi che consentano di superare la chiusura e di riprendere la Tangenziale Est in direzione Corso Francia/Salaria.
 
Percorso alternativo 1 (lunghezza circa 7 km): da via della Pineta Sacchetti, superato l’ospedale Gemelli, seguire le indicazioni per via Trionfale in direzione centro, quindi svoltare a sinistra in via Igea ed impegnare piazza Walter Rossi; svoltare a sinistra in via della Camilluccia e proseguire in direzione nord per circa 1,4 Km; svoltare a destra in via dei Colli della Farnesina e proseguire su questa strada fino a giungere all'intersezione con viale Antonino da San Giuliano. A questo punto svoltare a destra in direzione della Tangenziale e, tenendo la sinistra, immettersi su di essa in direzione Salaria.
 
Percorso alternativo 2 (lunghezza circa 10 Km): da via Pineta Sacchetti, superato l'ospedale Gemelli, seguire le indicazioni per via Trionfale in direzione centro proseguendo per circa 2,5 Km, quindi svoltare a sinistra in via dei Cavalieri di Vittorio Veneto (la Panoramica); arrivati in piazzale Clodio svoltare a destra e in corrispondenza dell'impianto semaforico di via della Giuliana svoltare a sinistra (per invertire la marcia su piazzale Clodio); proseguire quindi dritto su piazzale Clodio e, quindi, sulla circonvallazione Clodia in direzione di piazzale Maresciallo Giardino (stadio Olimpico). Continuare dritto sui lungotevere Maresciallo Cadorna e Maresciallo Diaz per circa 1,3 Km fino all’incrocio con viale Antonino di San Giuliano. A questo punto svoltare a sinistra in direzione della Tangenziale e, tenendo la sinistra, immettersi su di essa in direzione Salaria.
 
Nel corso dell'intervento nella galleria saranno eseguiti, come già successo con l'altro tunnel, quello direzione Pineta Sacchetti (ora regolarmente aperto), lavori di rifacimento del manto stradale sui circa 2,9 km di galleria, pulizia di tombini e caditoie, restyling della segnaletica orizzontale e verticale, installazione degli attenuatori d’urto in prossimità delle uscite, sostituzione delle barriere di sicurezza danneggiate, impermeabilizzazione dell’intradosso della galleria, operazioni di sanificazione e ripristino dei pannelli fotoriflettenti per migliorarne la visibilità interna. Prevista, inoltre, l’applicazione di una vernice fotocatalitica e anti smog sui pannelli al termine delle operazioni.
 
Per la riqualificazione di entrambi i tunnel l'investimento complessivo è stato di quasi 5 milioni di euro.
 
“I cantieri in città vanno avanti nel rispetto delle leggi anche in questo momento così delicato. I limitati flussi di traffico a Roma e, nello specifico, in quel quadrante consentono di non arrecare disagio ai cittadini. Per questo si è deciso di anticipare i lavori (inizialmente previsti in estate): ad aprile la galleria Giovanni XXIII sarà completamente riqualificata”, ha spiegato la sindaca Virginia Raggi.
 
“Le lavorazioni su questa canna – ha sottolineato l’assessora alle Infrastrutture Linda Meleo – avranno una durata inferiore rispetto al precedente tratto e con un grande lavoro di coordinamento tra l’Assessorato Infrastrutture, Dipartimento Lavori Pubblici (Simu) e imprese cercheremo di accorciare ancor di più i tempi. Vista la limitazione degli spostamenti resa necessaria dall’emergenza Coronavirus e il traffico praticamente nullo, è fondamentale ottimizzare il momento. Continuiamo, però, a pensare al futuro con interventi molto importanti per la sicurezza dei cittadini”.

Articolo disponibile anche su romamobilita.it