Coronavirus: fino al 3 aprile stop al pagamento delle strisce blu

18-03-2020

Coronavirus: dal 19 marzo al 3 aprile stop al pagamento delle strisce blu su tutto il territorio di Roma Capitale

La sospensione del pagamento delle strisce blu è prevista per tutti i posti auto del territorio cittadino, sia dei parcheggi di scambio (che manterranno il relativo presidio), sia delle zone oggetto della tariffazione della sosta su strada.

Già sospese, sempre sino al 3 aprile, le Ztl diurne. Previsto lo stop, nello stesso periodo, alle notturne di Centro, Monti e Trastevere. Restano attive invece le notturne di Testaccio e San Lorenzo. Da ricordare, e sottolineare, anche, che restano regolarmente in funzione, con i consueti orari, tutte le altre Ztl, come quella merci e la VAM. 

Roma Capitale con questi provvedimenti ha adottato specifiche misure volte al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19, in funzione del mantenimento dei servizi essenziali per la cittadinanza garantiti dagli operatori che devono potersi recare nelle proprie sedi di lavoro nella maniera più agevole possibile, anche alla luce dell’Ordinanza regionale numero 7 del 12 marzo che ha disposto l’interruzione del servizio di trasporto pubblico alle ore 21 su tutto il territorio.